IL RISVEGLIO A CIO’ CHE SEI

IL RISVEGLIO A CIO’ CHE SEI

(Pixabay)

Quante volte ti sei sentito o hai agito non in linea con te stesso?

Quella sensazione fastidiosa e irritante che ti stava indicando che ancora una volta avevi fatto qualcosa non per volere tuo, ma per compiacere qualcuno, creando nuovamente quella sensazione di non essere in linea con quello che senti nel cuore?

Continuare ad agire in questo modo è il miglior modo per allontanarci da noi stessi, generando continuamente sfiducia nelle nostre capacità e nella nostra personalità.

Cosa manca in questo caso?

La fiducia in te, in quello che sei e in quello che credi.

Continuare a cercare riferimenti esterni e approvazione da chi ti sta intorno è il miglior modo per allontanarti da te stesso e vivere, così, nell’incertezza.

L’unica certezza che invece abbiamo siamo noi, è dentro di noi.

E tutto ciò è di estremo valore e svela in se una grande possibilità: sui nostri pensieri e su ciò che proviamo possiamo lavorarci, mentre sulle circostanze esterne no.

E’ questo che io chiamo sempre “assumersi la responsabilità della propria vita”.

Accorgersi che tutto è in tuo potere può cambiare la direzione che hai dato alla tua vita.

COME SI DIVENTA CIO’ CHE SI E’

Il modo migliore per farlo è riconnetterti alla tua voce interiore, a quello che il cuore ha da dirti.

Allontana il tuo pensiero dalla paura, dall’ansia e da pensieri di scarsità, e concentrati sulla fiducia in te, nelle tue risorse, nelle persone che hai attorno e nell’Universo.

Accorgiti dell’abbondanza che hai nella tua vita e manifestati al mondo!

LA TUA PARTE MIGLIORE

Come possiamo attivare in noi la nostra versione migliore, quindi?

Spesso queste domande mi sono state di grande aiuto: 

“Cosa farei se fossi già una persona di successo?”

IL RISVEGLIO A CIO’ CHE SEI

Abbandonati a ciò che sei e diventa un tutt’uno con il tuo cuore. Resta in ascolto di quella parte di te che ha bisogno di essere portata alla luce.”

Solo in questo modo puoi essere in linea con chi sei, i tuoi valori e i tuoi talenti, unico nella tua autenticità.

Cerca la tua melodia, trova la tua energia. Ascoltala, prendila tra le mani e traduci ciò che senti in parole su carta.

Inizia a diventare consapevole dei tuoi pensieri, di quello che sei, di quello che temi, usa la scrittura come strumento di crescita e di conoscenza interiore, uno strumento  per conoscere profondamente quello che senti, senza filtri e senza giudizi.

IL MIO RISVEGLIO

Fu così che iniziai a conoscere me stessa e mi risvegliai alla mia passione più profonda: la poesia.

E’ iniziato tutto da un cuore in subbuglio accompagnato da un senso di profonda quiete!

Guardavo il mondo al di là del vetro, in una camera di albergo, sola, in quella fredda mattinata di Marzo, tra le montagne innevate. Cercavo le parole per descrivere una sensazione avvertita nella notte: la sensazione che il vento lascia alle foglie quando le attraversa, dolcemente, le scuote e se ne va! La foglia ne esce rigenerata.

Sentii, così, la necessità di imprimere su carta quella sensazione, per non farla volare via: ne ricordo ancora la sensazione.

Accadono episodi della nostra vita che ci scuotono profondamente, che ci indicano la strada.

Il risveglio alla vita avviene quando l’anima è pronta ad esso: SATORI, il risveglio secondo il Buddismo Zen, è una presa di consapevolezza improvvisa, la conoscenza di una parte di noi, fino a quel momento, sopita.

UN VIAGGIO INASPETTATO

Nuovi risvegli avvengono nel momento in cui ti assecondi ai sogni.

Lascia che scorra, lascia che tutto arrivi.

Lascia che quella mano guidi il tuo cuore.  

Il ruolo della poesia è stato di fondamentale importanza, dopo quel risveglio alla poesia: è una sorta di liberazione scrivere.

LA TUA MIGLIOR VERSIONE

Ora hai capito l’importanza e la bellezza di essere se stessi.

Tutto inizia dal capire chi sei e comprendere in che modo puoi risvegliare il tuo potere è un passo fondamentale per iniziare a costruire la vita che desideri.

Proprio per questo ho creato dei percorsi studiati proprio per te, per fare in modo che la paura di non essere te stesso lasci spazio alla sicurezza di ciò che sei, conosci e possiedi: per vivere finalmente la vita che immagini.

IL RISVEGLIO A CIO’ CHE SEI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *